weQube 2016, la visione industriale firmata wenglor

wenglor ha ampliato e migliorato la sua gamma di prodotti per l’elaborazione delle immagini per il settore industriale con una serie di novità presentate alla scorsa edizione della fiera SPS IPC Drives di Norimberga.

Oltre alle funzioni di lettura dei codici a barre e di elaborazione delle immagini, la Smart Camera we-Qube di wenglor è stata migliorata con la funzione di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR). La combinazione di questi tre moduli rende la fotocamera un prodotto realmente universale, anche grazie alla nuova opzione C-mount, che consente di montare le lenti direttamente sulla Smart Camera. Inoltre tutte le varianti sono dotate di serie due protocolli, PROFINET e EtherNet/IP, che possono essere scelti tramite Software di gestione.

E se da un lato wenglor fornisce flessibilità sinora senza precedenti, dall’altro dimostra che il futuro nell’automazione di fabbrica nello spirito dell’Industria 4.0 e Smart Factory è già realtà.

WeQube è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza. weQube consente di trovare una soluzione adatta a qualsiasi esigenza: autofocus o C-mount, chip di immagini a colore o monocromatico, tre tipi di luce selezionabili, diverse interfacce di comunicazione e molto altro ancora.

Lenti C-Mount

Il nuovo hardware del weQube con attacco filettato standard è compatibile con tutte le lenti C-mount disponibili in commercio. La grande varietà di ottiche utilizzabili permette un adattamento preciso e nitido dell’immagine anche a distanza.

wenglor offre ai clienti una selezione di lenti adeguate, disponibili per diverse lunghezze focali.

I prodotti della wenglor sono adatti per esigenti requisiti di qualità in tutte le aree industriali. weQube con C-mount soddisfa i requisiti di protezione IP 67 e, grazie anche a un tubo di protezione progettato appositamente, garantisce la corretta regolazione meccanica della lente e una protezione di grado IP69K.

Riconoscimento ottico dei caratteri OCR

Grazie a weQubeOCR è possibile leggere i caratteri predefiniti OCR-B e OCR-A su più linee in una singola operazione di scansione. La funzione teach-in offre la possibilità aggiuntiva di utilizzare nuovi font, per adattarsi alle applicazioni specifiche. Complessivamente sono disponibili sei varianti con modulo OCR. In aggiunta alle funzionalità di cui sopra per la lettura dei codici a barre, l’elaborazione delle immagini e il riconoscimento ottico dei caratteri, l’interfaccia utente per il software supporta dieci lingue.

Una custodia di protezione in acciaio inossidabile consente l’uso in ambienti industriali igienicamente sensibili garantendo un grado di protezione IP69K.

Ecco quindi in sintesi le nuove opzioni di weQube serie 2016

  • nuovo modulo software weQubeOCR per il riconoscimento di caratteri OCR
  • lenti C-mount per tutti i modelli weQube
  • EtherNet / IP e PROFINET disponibili per ogni modello
  • Custodia di protezione InoxSens IP69K realizzata in acciaio V4A
  • Ampia gamma di accessori (lenti, dispositivi di illuminazione, alloggiamenti protettivi, ecc)

Informazioni complete con dettagli su tutti gli aspetti della Smart Camera weQube sono disponibili all’indirizzo www.wenglor.com/weQube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News-degli-Associati-sidebar

Newsletter

News-degli-Associati-sidebar
Prodotti-e-Tecnologie-sidebar
Economia-e-Mercati-sidebar
Fiere-ed-Eventi-sidebar
Altre-Notizie-sidebar